I VIKINGS BATTONO I THUNDERS TRENTO 32 A 6

GRANDE PRESTAZIONE DEI CAVALLERMAGGIORESI NELLA PRIMA DI PLAYOFF. ORA A RAVENNA LA SFIDA CON I SUPER FAVORITI CHIEFS


Un sabato sera da ricordare quello dei Vikings Cavallermaggiore che sul campo casalingo di via Fiume davanti ad un folto pubblico affrontano una bella partita e battono i Thunders Trento passando così il primo turno play off.

I pronostici non erano del tutto favorevoli: il roster dei cavallermaggioresi decisamente ristretto rispetto a quello della compagine trentina ed alcune assenze rischiavano di mettere in difficoltà i padroni di casa.

Il primo quarto parte con un touchdown dei Vikings grazie alla corsa del quarterback Peter Ferlemann ai quali vengono aggiunti i due punti della trasformazione eseguita grazie alla ricezione di Michele Viotto in area di meta.

Dopo pochi minuti ad aumentare ancora il punteggio con ulteriori due punti ci pensa il difensore Samuele Curiotto grazie alla Safety inferta all’attacco Thunders.

I trentini non si fanno attendere ulteriormente ed all’inizio del secondo quarto entrano in touchdown con un passaggio spettacolare, al quale non riescono ad aggiungere la trasformazione da due punti con una corsa prontamente bloccata dalla difesa vichinga. Fino all’intervallo una magistrale prova di forza delle difese non permette di fare ulteriori punti e la prima parte della partita si chiude così con il tabellone sul 10-6 per i padroni di casa.

La ripresa vede l’attacco Vikings ingranare con delle azioni davvero spettacolari che portano a segnare altri due touchdown nel terzo quarto, entrambi su passaggio di Ferlemann su Alberto Saglia, con una sola trasformazione da due punti riuscita, grazie al passaggio ricevuto da Domenico Chindamo direttamente in meta.

La difesa cavallermaggiorese riesce dal canto suo a bloccare ogni tentativo avversario, anche a pochi metri dalla propria area di segnatura, dimostrando una forte voglia di fare bene e una coesione importante.

L’ultimo quarto vede i vichinghi chiudere la partita con l’ennesima segnatura della coppia Ferlemann – Saglia, che con questa segnatura hanno messo la firma su una prestazione eccellente, così come quella della trasformazione realizzata da Chindamo.

La partita si chiude così con i Vikings che passano il primo turno di play off vincendo 32 a 6.

Onore ai Thunders Trento per la bella partita, combattuta e sempre corretta. Un match che anche il numeroso pubblico cavallermaggiorese ricorderà a lungo per la sua spettacolarità.

Dal canto dei padroni di casa sono da segnalare le prestazioni delle linee di attacco e difesa che hanno saputo fare del loro meglio per contrastare gli avversari e di tutto il team che ha saputo dimostrare tenacia e determinazione. Sabato sera i Vikings affronteranno a Marina di Ravenna i Chiefs Ravenna per tentare di approdare alle semifinali di conference. Sarà una partita difficile: gli avversari si sono classificati primi nel loro girone forti di una stagione perfetta conclusa senza sconfitte. I Capi indiani vantano una lunga storia di football con numerosi successi alle spalle e sicuramente vorranno ribadire le loro capacità, dal canto loro i vichinghi cavallermaggioresi, al primo campionato, giocheranno al meglio le proprie carte per provare a superare questa importante sfida.

I VIKINGS PERDONO DI UN SOFFIO CON I PIRATES

L’ULTIMA PARTITA DI REGULAR SEASON SI E’ DIMOSTRATA UNA PARTITA SPETTACOLARE E INCERTA FINO AL FISCHIO FINALE.

ORA PLAY OFF!

I Vikings Cavallermaggiore perdono l’ultima partita di regular season per 22-29 con un match avvincente e spettacolare che nonostante il tempo inclemente ha scaldato il numeroso pubblico sugli spalti di Via Fiume.

La partita si apre con la palla in mano ai padroni di casa che riescono a guadagnare terreno ma faticano e devono presto cedere la palla agli avversari savonesi con un punt. I Pirates non si lasciano sfuggire l’occasione e mettono a segno numerose azioni tenendo il possesso di palla per quasi tutto il resto del quarto. I Vikings ci riprovano ma dopo sole cinque azioni di attacco devono nuovamente calciare la palla per allontanarla dalla propria endzone affidandola così agli avversari che dopo poco vanno a segno con il primo touchdown di giornata a cui non segue trasformazione.

I Vichinghi non si perdono d’animo ed in pochi minuti vanno a segno con il passaggio di Peter Ferlemann su Michele Viotto. La trasformazione vede nuovamente il Quarteback Ferlemann lanciare la palla in endzone nelle mani di Viotto M. portando così i cavallermaggioresi in vantaggio con il punteggio di 8-6.

Il secondo quarto è ancora lungo ed i savonesi riescono a mettere a segno ancora due segnature ed una trasformazione tra i pali chiudendo così la prima parte della partita con un punteggio di 8-19.

Il terzo quarto vede ancora i Vikings subito in touchdown grazie ad un bellissimo intercetto di Simone Daniele che corre dritto nell’area avversaria e accorcia la distanza sul tabellone. Fallisce la trasformazione su corsa del quarterback. I Pirates non demordono e segnano ancora un touchdown a cui segue la trasformazione tra i pali e un field goal da tre punti portando il risultato sul 14-29 sul finire del terzo quarto.

L’ultima fase della partita vede i Vikings duri e combattivi per cercare di colmare il gap tra le due squadre: subito Ferlemann entra in meta con una corsa a cui si aggiungono i due punti della trasformazione con un passaggio su Viotto M. Il resto del quarto quarto vede i Vikings non permettere molto ai Pirati grazie alla difesa e un attacco che si avvicina sempre più all’endzone quando arriva il fischio finale che sancisce il punteggio di 22-29.

La prestazione dei Vichinghi non è stata la migliore di sempre: la difesa ha svolto un lavoro encomiabile respingendo svariate volte le offensive avversarie e di fatto tenendo la propria squadra in partita, l’attacco cavallermaggiorese invece nonostante alcuni giochi brillanti non è entrato in partita fino all’ultimo quarto con difficoltà ed errori.

Da segnalare le prestazioni difensive di Samuele Curiotto, Gabriele Donalisio e Valentin Bota ed i giochi in attacco di Marwane Moumine e Marco Demichelis.

Ora ci si prepara per i play off che sono un grande traguardo per la compagine cavallermaggiorese al primo campionato. I Vikings però vogliono dire la loro e promettono filo da torcere ai prossimi avversari.

UFFICIO STAMPA VIKINGS CAVALLERMAGGIORE – foto by Silvia Olocco