I VIKINGS VINCONO AD ASTI PER 46 PUNTI A 0

NELLA CALDA DOMENICA ASTIGIANA I VIKINGS CONFERMANO IL SUCCESSO DELL’ANDATA A DANNO DEGLI ALFIERI

Alle 14.30 kickoff che consegna la palla in mano all’attacco cavallermaggiorese: i Vikings vanno subito in meta al primo drive grazie ad una corsa del running-back numero 23 Marwane Moumine, seguita da un tentativo di trasformazione fallito. La difesa vichinga non permette agli avversari di guadagnare terreno e regala la palla al proprio attacco che varca l’endzone una seconda volta grazie ad un preciso lancio del quarterback Peter Ferlemann ricevuto dal numero 80 Michele Viotto: si va così sul 12-0.

Il primo tempo prosegue a senso unico per i Vikings con un ottimo lavoro da parte della difesa che frena sul nascere i molteplici tentativi offensivi della squadra di casa: si registrano numerosi placcaggi e due importanti sack (placcaggi sul quarterback avversario dietro la propria linea di partenza) firmati Alessandro Aragno e Gabriele Donalisio.

Nel frattempo, l’attacco rossonero aumenta i punti a tabellone andando in meta grazie a quattro passaggi del QB Ferlemann ricevuti rispettivamente da Viotto M., Alberto Saglia, Moumine e ancora Viotto. Grazie alle due trasformazioni da due punti siglate dal tight-end Domenico Chindamo, le squadre vanno a riposo sul punteggio di 0-40.

Alla ripresa del secondo tempo le due compagini iniziano a soffrire il primo caldo e la stanchezza dettata da roster corti e pochi cambi. I Vikings realizzano un ulteriore ed ultimo touchdown grazie alla corsa di Moumine, non trasformata. Dal canto suo, la difesa cavallermaggiorese prosegue con la sua brillante prestazione mantenendo la propria endzone inviolata per la seconda partita consecutiva. In tal senso, da segnalare due pregevoli intercetti siglati dai cornerback Simone Daniele e Andrea Viotto.

Il fischio finale, sopraggiunto anzitempo a causa della mercy rule entrata in vigore a partire dal terzo quarto, sancisce il termine dell’incontro sul punteggio di 46-0 per i vichinghi cuneesi.

Alla terza partita di campionato i Vikings registrano miglioramenti e maggior affiatamento tanto in attacco quanto in difesa, concretizzando e concedendo pochi spazi agli avversari grazie alle chiamate dell’Head Coach Paolo Bassi che prosegue il suo lavoro portando migliorie tecniche e atletiche fondamentali per la crescita del team. Quanto visto sinora non è comunque ancora sufficiente per il raggiungimento dell’obiettivo playoff. Il prossimo incontro, sabato 6 aprile in casa della capolista del girone Razorbacks Piemonte, sarà un duro banco di prova per la compagine cavallermaggiorese e risulterà determinante per il prosieguo della stagione.

DOMENICA I VIKINGS AFFRONTERANNO GLI ALFIERI ASTI

DOPO DUE SETTIMANE DI PAUSA I VIKINGS RIPRENDONO IL CAMPIONATO AFFRONTANDO NUOVAMENTE GLI ASTIGIANI NELLA SECONDA TRASFERTA STAGIONALE

Dopo due settimane di riposo i Vikings domenica affronteranno nuovamente gli Alfieri di Asti nella seconda trasferta stagionale.

Al momento i cavallermaggioresi contano una partita persa ed una vinta proprio contro gli astigiani, dove i Vikings avevano realizzato un punteggio di 58 a zero.

Nonostante il precedente match sia risultato a senso unico si preannuncia una giornata più difficile per i Vikings: gli Alfieri dopo la batosta sul campo di Cavallermaggiore si presenteranno agguerriti e con la volontà di fare un buon risultato, forti anche del pubblico di casa che saprà dare il massimo supporto.

Dal lato cavallermaggiorese una serie di infortuni che stanno mettendo a dura prova il già stretto roster di giocatori, comporteranno uno sforzo maggiore e numerose variazioni tecniche per poter tentare di ripetere il buon risultato della partita di andata.

Appuntamento domenica 24 febbraio alle 14,30 presso il campo sportivo Lungotanaro ad Asti.